CHIESA DI SAN FRANCESCO

La costruzione della Chiesa risale intorno al 1227

Parrocchia di Campli

Mettiti in contatto con Don Adamo.
Contatti →
scala santa campli
SANTUARIO DELLA SCALA SANTA

La Scala Santa venne istituita a Campli il 21 gennaio del 1772 grazie ad un Privilegio Pontificio di Clemente XIV...

Leggi dettagli →

santa maria in platea campli
CATTEDRALE DI S. MARIA IN PLATEA

La cattedrale di S. Maria in Platea prende nome dalla scultura in pietra posta sul portale attribuita a Gianfrancesco Gagliardelli...

Leggi dettagli →

chiesa di san francesco campli
CHIESA DI SAN FRANCESCO

La costruzione della Chiesa risale presumibilmente intorno al 1227. Essa è in stile romanico-francescano, secondo i canoni di povertà...

Leggi dettagli →

NEWS & EVENTI

CHIESA DI SAN FRANCESCO

La costruzione della Chiesa risale presumibilmente intorno al 1227. Essa è in stile romanico-francescano, secondo i canoni di povertà, semplicità ed austerità, dettati dall'ordine di S. Francesco. La tradizione vuole che la sua edificazione iniziò subito dopo il passaggio del "poverello" di Assisi, avvenuto intorno all'anno 1224, anno in cui il Santo avrebbe fatto riappacificare alcune famiglie camplesi in lotta per motivi feudali. Le pareti laterali della Chiesa sono rinforzate da lesene irregolari e abbellite da una cimasa duecentesca, che adorna tutto il perimetro esterno del monumento. Il portale in pietra bianca calcarea di Ioanella, ha elementi decorativi e zoomorfi capovolti, in segno di ostilità al paganesimo. La parte superiore del portale è adornata da una lunetta affrescata che presumibilmente viene attribuita a Giacomo da Campli. Sul nartece vi sono due edicole: una con arco a tutto sesto in stile romanico che rappresenta la Passione e la Morte di Cristo (sulla sinistra) e un'altra a sesto acuto in stile gotico che rappresenta la Nascita di Gesù (sulla destra). Entrambe sono adornate da un bellissimo ciclo pittorico risalente alla metà del 1300 di scuola giottesca. L'unico elemento aggiuntivo, è l'altare dedicato a Ranuccio Farnese, duca di Parma e Piacenza, realizzato nel 1600 in occasione dell'istituzione della Diocesi di Campli. A destra dell'altare maggiore, si può apprezzare un affresco dell' "Annunciazione", che dopo gli ultimi interventi di restauro alcuni critici d'arte ipotizzano che sia attribuita a Lorenzo Lotto detto il Veneziano, risalente alla prima metà del '500. Sulla lesena di sinistra dell'arco trionfale, all'interno di una nicchia, vi è una bellissima Pietà in stile giottesco, ritenuta uno degli affreschi più antichi del territorio camplese. 

AREA DOWNLOAD

Scarica il materiale messo a disposizione dalla parrocchia.

Calendario Novena

Appuntamenti Parrocchiali

DONAZIONI

sostieni la parrocchia di campli

Offri il tuo contributo

Per la tua donazione usa il Bonifico Bancario intestato a PARROCCHIA S MARIA IN PLATEA CAMPLI

IBAN IT51U0606076780CC0130050233


VERSI DELLA BIBBIA

Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità. Ma la più grande di tutte è la carità! 1 Cor 13,13